Siccardi Bregante & C.

AREE D'INTERVENTO

Da sempre Siccardi Bregante & C. offre un ampio spettro di servizi legali nel settore dello shipping, sia di consulenza sia in fase contenziosa. L’esperienza maturata in questa materia e la profonda conoscenza del mercato ci permettono di offrire ai Clienti, che siano armatori, noleggiatori, cantieri, assicuratori, banche o altri operatori, un servizio competente, specializzato e dedicato.

Proprio al fine di soddisfare le specifiche esigenze di volta in volta manifestate dai nostri Clienti, grazie ad un costante processo di approfondimento ed aggiornamento, abbiamo ampliato l'ambito delle nostre competenze a materie correlate al diritto marittimo, quali il trasporto aereo, stradale e ferroviario, la logistica, l'assicurazione non – marine, la certificazione industriale, le procedure d’insolvenza nazionali e transfrontaliere.

LO STUDIO

Da oltre quaranta anni, sull’onda di un continuo e costante processo di aggiornamento delle competenze professionali, ci proponiamo come punto di riferimento per tutti gli operatori che – nello shipping e nelle materie affini – ricercano un’assistenza di qualità per la pragmatica soluzione delle loro esigenze legali.
Nel tempo abbiamo rafforzato le nostre risorse, affiancando ai soci più anziani nuove generazioni di avvocati che via via hanno arricchito l’azione dello Studio non solo in termini di conoscenze professionali, ma anche di idee su come affrontare le sfide di un settore in continua evoluzione.

news

06-02-2024

Strategia portuale europea globale – Newsletter Assagenti

Per l’appuntamento mensile con Assagenti il nostro Enrico Ottonello ha approfondito il contenuto della Risoluzione del Parlamento europeo del 17 gennaio 2024 “Costruire una strategia portuale europea globale”, con la quale la Commissione europea è stata invitata a proporre con urgenza (entro la fine del 2024) una strategia portuale europea globale, al fine di garantire la futura competitività e la centralità dei porti europei impedendo, in questo settore di importanza strategica per l'economia europea, eccessi di dipendenza e/o influenza da parte di interessi extra-UE. Tra i possibili strumenti vengono indicati l’imposizione di limiti ai finanziamenti stranieri e la creazione di un contesto idoneo a far sì che gli operatori pubblici e privati europei investano in infrastrutture portuali critiche → https://lc.cx/ive703

news